Unicredit: tonico il titolo in Borsa nonostante la bocciatura di Kepler

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 10/01/2013 - 10:36
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Unicredit snobba a Piazza Affari la bocciatura giunta questa mattina da Kepler. Gli analisti hanno abbassato il giudizio sul titolo di Piazza Cordusio a hold dal precedente buy, alzando contemporaneamente il target price a 4,4 da 3,9 euro. Sulla revisione al ribasso ha pesato, si legge nel report, il recente rally del prezzo delle azioni (+23% negli ultimi tre mesi e +16% su base mensile) che ha lasciato un potenziale upside limitato del 4%. "Confermiamo le nostre stime che indicano a 1,3 miliardi di euro l'utile netto 2012, in scia al ritorno alla distribuzione di un piccolo dividendo di 0,06 euro per azione con un rendimento dell'1,4%, a 1,5 miliardi quello previsto per il 2013 e a 2,5 miliardi l'utile netto 2014". Il management, spiegano gli esperti, ha avviato una profonda riorganizzazione interna e una revisione del business per contrastare le difficili condizioni dei mercati, entrambe apprezzate da Kepler, sebbene gli analisti mantengano le loro stime con un significativo sconto per via degli obiettivi dell'istituto bancario basati su assunzioni più caute. Il titolo al momento sul Ftse Mib avanza dell'1,04% a 4,284 euro.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA