1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit: rumors maxi offerta di Amundi per Pioneer, importo aumento può diminuire

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Maxi offerta per Pioneer che potrebbe far diminuire l’importo dell’aumento di capitale di Unicredit, atteso dagli analisti intorno ai 7-8 miliardi di euro ma che indiscrezioni di stampa davano qualche giorno ben oltre la soglia dei 10 miliardi. Secondo Il Messaggero, Amundi avrebbe messe sul piatto 4 miliardi di euro per il gruppo del risparmio gestito controllato dalla banca di piazza Gae Aulenti. Il quotidiano romano scrive però che la cordata composta da Poste Italiane-Anima-Cassa Depositi e Prestiti non lascerà facilmente campo libero alla società francese del Credit Agricole.

Una vendita di Pioneer a 4 miliardi di euro darebbe una grossa mano all’Ad Jean Pierre Mustier che, durante la presentazione del piano strategico il prossimo 13 dicembre a Londra, potrebbe riuscire a diminuire l’importo dell’aumento di capitale da chiedere al mercato. Ovviamente se sommato alla cessione del controllo della polacca Bank Pekao e al piano di cessione di un pacchetto di sofferenze lorde per 20 miliardi di euro.

L’offerta di Amundi fa parte della short list selezionata dai vertici della banca milanese che comprende anche le proposte avanzate dalla cordata capitanata da Poste Italiane, da Macquarie e da Aberdeen. Il Cda di Unicredit, per recuperare risorse volte a rafforzare la situazione patrimoniale, starebbe anche ragionando sulla possibile dismissione di FinecoBank con i rumors che parlavano di un interesse da parte di Generali, attraverso la controllata Banca Generali.

Piazza Affari sembra credere ai rumors della maxi offerta di Amundi per Pioneer premiando il titolo Unicredit che mostra un balzo di circa 3 punti percentuali a 2,156 euro.