1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Unicredit, rotto il sostegno di 1,681 punta i minimi di periodo

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pesante a Piazza Affari Unicredit. Le azioni dell’istituto bancario sono scivolate sotto gli importanti supporti di 1,681 euro generando un nuovo segnale di vendita. In un contesto che vedeva già il quadro grafico seriamente compromesso dal cedimento dei supporti di medio termine in area 1,80 euro, il ribasso di oggi sembra destinato a far compiere quantomeno un nuovo test dei minimi di periodo. Lo scorso 12 novembre le azioni registrarono un low a 1,6330 euro. Nelle ultime giornate di Borsa, come si può osservare meglio sul grafico a 30 minuti, Unicredit ha costruito un doppio massimo compreso tra 1,681 e 1,745 euro: estendendo al ribasso la figura si otterrebbe come primo target 1,611 euro. Non va tuttavia scordato che il target dell’operatività di medio periodo permane in prossimità di 1,50 euro. Chi volesse nuovamente approfittare della debolezza del titolo può implementare una strategia ribassista con la vendita di 1,68 euro. In questo caso lo stop è collocato a 1,75 euro, il primo target è per l’appunto a 1,611 euro mentre il secondo è a 1,55 euro.