Unicredit: rischio di breve termine sui mercati si è spostato verso gli Stati Uniti

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 15/01/2013 - 16:35
Il rischio di breve termine sulle prospettive economiche globali e sui mercati finanziari, grazie principalmente al programma OMT è stato spostato dall'area Euro agli Stati Uniti, dove il tetto del debito e i tagli alla spesa rappresentano le prossime impegnative sfide. E' quanto emerge dall'"Outlook 2013" presentato oggi da Unicredit Research. Secondo gli economisti della banca milanese anche le tensioni in Medio Oriente e tra alcuni Paesi asiatici comportano rischi per la crescita globale nel 2013. "Rischi che non sono esclusivamente orientati al ribasso - si legge nel report. Dato che miglioramenti nella domanda sono in corso negli Stati Uniti, in Cina ed Europa, diverse imprese si sono trovate con le scorte ridotte e stanno ora accelerando per soddisfare la domanda".
COMMENTA LA NOTIZIA