1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit: Profumo, nel lungo termine il no ai Tre-bond si dimostrerà la soluzione migliore

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banche sotto accusa perché non aiutano l’economia, non finanziano le imprese e perfino taglieggiano i clienti, secondo il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti. Alessandro Profumo, amministratore delegato di Unicredit, difende la decisione dell’istituto di rafforzare i coefficienti patrimoniali dell’istituto di Piazza Cordusio con l’operazione di aumento di capitale. “Dico che stiamo lavorando al meglio, certo, facciamo errori, come tutti. Ma forse bisognerebbe lavorare insieme per uscire dalla crisi, piuttosto che spararci addosso”, ha detto il top manager della banca italiana. A Istanbul per partecipare all’assemblea del Fmi, il banchiere ha ricevuto i giornalisti di tutto il mondo alle 8 del mattino, nella sede della sussidiaria Yapi Kredi Bank. Riguardo ai Tremonti bond rifiutati Profumo ha spiegato: “Capisco che aver offerto bond alle banche, poi non utilizzati, possa creare del malcontento. Ma sono sicuro che nel lungo termine, anche dal punto di vista del ministro Tremonti, questa sia la soluzione migliore. Avere un capitale stabile è importante: è una base permanente anche per il futuro; dimostra che il settore è solido e in grado di funzionare”.