1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit prepara il nuovo cda e rimanda l’Opa polacca

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il nuovo cda di Unicredito allargato alla componente tedesca sta prendendo forma con il board di Piazza Cordusio che ha approvato le candidature comprendenti anche otto nomi di individuazione Hvb. La lista verrà sottoposta all’assemblea del 15-16 dicembre. Se tutto è già deciso per la presidenza (di nomina Hvb: Dieter Rampl) e per l’amministratore delegato (Alessandro Profumo) ancora qualche incertezza sembra esserci tra i vicepresidenti che dovrebbero essere quattro: l’attuale presidente Carlo Salvatori e i tre vice Franco Bellei, Gianfranco Gutty e Fabrizio Palenzona. Piazza Corduzio ha poi rinviato il lancio dell’Offerta pubblica di scambio relativa alla banca polacca Bph “in attesa delle autorizzazioni delle autorità competenti”. A Varsavia il governo da poco insediato guarderebbe con molta attenzione alla prospettiva di una fusione tra Pekao (Unicredito) e Bph (Hvb) attraverso Bank Austria.