Unicredit: ok dell'Assemblea al rafforzamento patrimoniale ed al raggruppamento delle azioni

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 16/12/2011 - 08:59
L'Assemblea straordinaria di Unicredit ha approvato le misure di rafforzamento patrimoniale che "consentiranno -si legge nella nota diffusa da Piazza Cordusio- di raggiungere, assumendo la piena applicazione delle previsioni di cui all'Accordo di Basilea 3, un Common Equity Tier 1 ratio superiore al 9% già nel 2012 e superiore al 10% nel 2015". L'Assemblea ha deliberato l'aumento di capitale in opzione a pagamento per 7,5 miliardi e la capitalizzazione della riserva sovrapprezzo delle azioni sottostanti ai Cashes tramite aumento di capitale sociale gratuito. La società prevede che l'aumento di capitale in opzione possa essere realizzato entro il primo trimestre 2012. Inoltre, l'Assemblea ha approvato anche la cancellazione del valore nominale delle azioni (ordinarie e di risparmio) e il raggruppamento basato sul rapporto di 1 nuova azione ordinaria o di risparmio ogni 10 azioni ordinarie o di risparmio esistenti.
COMMENTA LA NOTIZIA