Unicredit: ok all'aumento da 7,5 mld, niente dividendi. Perdita da 10,6 mld nel trimestre

Inviato da Redazione il Lun, 14/11/2011 - 15:44
Quotazione: UNICREDIT GROUP

Aumento di capitale, niente dividendi, utili a 6,5 miliardi di euro nel 2015, maxi perdita di oltre 10 miliardi nel terzo trimestre di quest'anno. Sono questi gli elementi salienti dell'intensa giornata di Unicredit. Dopo essere stato sospeso prima dell'uscita dei comunicati, il titolo di piazza Cordusio mostra ora una flessione di circa 5 punti percentuali a 0,78 euro.

Aumento di capitale e niente dividendi

Il Consiglio di amministrazione di Unicredit ha approvato il lancio di un aumento di capitale in opzione a pagamento per un importo massimo di 7,5 miliardi di euro. Il management di piazza Cordusio prevede di realizzare la ricapitalizzazione entro il primo trimestre 2012. Tenendo conto della sottoscrizione dell'aumento di capitale e della ristrutturazione delle obbligazioni Cashes (2,4 miliardi saranno conteggiate nel Core Tier 1), il Core Tier 1 della banca milanese si attesta così al 10,35%. Nell'ambito del rafforzamento patrimoniale, i vertici di UniCredit hanno deciso di non distribuire dividendi durante il prossimo anno sui risultati del 2011. Il Cda ha inoltre deliberato di proporre all'approvazione dell'assemblea straordinaria un raggruppamento di azioni ordinarie e di risparmio basato sul rapporto di 1 nuova azione ordinaria o di risparmio ogni 10 azioni ordinarie o di risparmio esistenti.

(notizia in aggiornamento)

COMMENTA LA NOTIZIA