1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

UniCredit, Mustier: pronti a rafforzare investimento Yapi & Kredi. Turchia tra motori crescita

QUOTAZIONI Unicredit

Insieme, UniCredit e i Koc detengono una quota combinata dell’82% nel capitale della banca turca. Per l’AD della banca italiana, presenza in Europa centrale e orientale è un “motore di …

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Jean-Pierre Mustier, amministratore delegato di UniCredit, è pronto a rafforzare il suo investimento nella joint venture con Koc Holding AS in Yapi & Kredi Bankasi, quinta banca in Turchia per valore di asset. Anche perchè, sottolinea Mustier, per Unicredit la presenza nelle aree dell’Europa centrale e orientale è un “motore di crescita”.

Intervistato da Bloomberg Television in occasione dell’Ambrosetti Forum di Cernobbio, Mustier ha sottolineato che:

“Yapi Kredi sta crescendo, e questa crescita indica che si sta assistendo a una generazione di capitale organico. Se crescita significa necessità di iniettare più capitale, allora lo faremo, ma ogni cosa a suo tempo, e per il momento siamo contenti di quanto la banca sta facendo”.

Mustier ha così commentato i rumor che risalgono al mese di luglio, secondo cui sia UniCredit che Koc Holding starebbero valutando l’opzione di procedere a un aumento di capitale del valore di $1 miliardo circa, a favore di Yapi & Kredi. In particolare, secondo le indiscrezioni, UniCredit starebbe pensando di raccogliere nuovi finanziamenti per l’istituto entro la fine dell’anno, e sarebbe disponibile a contribuire fino a $500 milioni, sempre secondo quanto riportato dalle fonti. UniCredit spera ancora nel coinvolgimento della famiglia Koc e nessuna decisione finale sarebbe stata ancora presa.

Insieme, UniCredit e i Koc detengono una quota combinata dell’82% nel capitale della banca turca.

“La nostra banca turca sta andando molto bene e abbiamo un’alleanza molto solida con la famiglia Koc”, ha detto Mustier a Bloomberg, aggiungendo che le parti sono molto soddisfatte sugli sviluppi di Yapi Kredi”.

Intanto, nella giornata di oggi, Andrea Filtri, analista presso Mediobanca, ha reiterato la raccomandazione outperform sul titolo UniCredit, sottolineando il clima di fiducia che il mercato continua a dare a UniCredit, dopo i risultati solidi degli ultimi trimestri.

In un’altra intervista ad Affaritaliani, Mustier ha confermato il proprio ottimismo sul futuro di UniCredit:

“Il nostro piano sta procedendo, direi che il motore sta funzionando bene. Le performance sono buone anche nel secondo trimestre dell’anno”.