Unicredit: il mercato aspetta l'ammontare della ricapitalizzazione, +2,62% sul Ftse Mib

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 11/11/2011 - 13:24
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Manca solo la formalizzazione da parte di Banca d'Italia. Ma Unicredit è già certa di poter considerare strumenti di capitale solo parte dei 3 miliardi di Cashes. In particolare si parla dell'80%, che confluirebbe così nel Core Tier 1 mentre il rimanente 20% sarebbe conteggiato nel Tier 1. A questo punto tutta l'attenzione è puntata sull'entità dell'aumento di capitale. Gli analisti continuano a fornire una forchetta tra i 5 e gli 8 miliardi di euro, ma quel che è certo è che la banca milanese ha bisogno di 7,38 miliardi di euro per raggiungere il livello di patrimonializzazione richiesto dall'Eba. Dal fronte libico, voci parlano di trattative in corso per la cessione di Lia, fondo sovrano di Tripoli, del suo 2,6% al fondo del Qatar, Quia. Operazione questa che non desta preoccupazioni da parte di Unicredit.
La situazione sarà più chiara domenica, quando si riunirà nuovamente il Comitato permanente strategico di Piazza Cordusio in vista del Cda di lunedì che alzerà definitivamente il velo sulla ricapitalizzazione, sul piano industriale e sui conti trimestrali dell'istituto di credito. Nel frattempo il titolo a Piazza Affari segna un rialzo del 2,62% a quota 0,803.
COMMENTA LA NOTIZIA