Unicredit: Intermonte vede possibili cessioni

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 16/02/2012 - 12:17
Quotazione: UNICREDIT GROUP
In netto ribasso Unicredit a Piazza Affari. Al momento il titolo arretra del 2,16% a quota 4,07. In occasione dell'inaugurazione della terza filiale in Cina, l'amministratore delegato di Piazza Cordusio, Federico Ghizzoni, ha dichiarato la sua intenzione di voler continuare il processo di sviluppo delle attività nel Paese asiatico, senza ricorrere però a future acquisizioni. Il top manager ha inoltre aggiunto di non escludere, dopo l'ultima ricapitalizzazione e il riacquisto del debito, altre operazioni di rafforzamento del capitale per fare di Unicredit un'eccellenza a livello europeo sia sotto il profilo della solidità patrimoniale sia sotto quello della liquidità. "Le parole un po' sorprendono - commentano gli analisti di Intermonte - e riteniamo che parlando di nuovo rafforzamento l'ad faccia riferimento a possibili dismissioni di attività come quelle real estate, oltre al ramo leasing citato dalla stampa. L'aver già rafforzato il capitale, dovrebbe ridurre al minimo il rischio di una svendita delle attività in questione", concludono gli esperti che mantengono inalterata la raccomandazione outperform e il prezzo obiettivo a 5,15 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA