Unicredit in rosso a Piazza Affari, spunta ipotesi congelamento pacchetto libico -2-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 28/02/2011 - 09:58
"Le sanzioni dell'Onu riguardano gli Stati e non le singole aziende e noi non abbiamo ancora ricevuto nessuna indicazione", spiega una fonte interna alla banca milanese aggiungendo che è "impossibile la vendita del pacchetto in mano ai libici. E' più probabile che questo venga congelato (non si può vendere né acquistare) in attesa che la situazione in Libia si stabilizzi". Il Ceo di Unicredit, Federico Ghizzoni, sabato a Verona ha dichiarato che "non ci sono preoccupazioni per la banca". A Piazza Affari il titolo di piazza Cordusio, in linea con l'intero settore bancario, lascia sul parterre l'1,60% a 1,844 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA