Unicredit in primo piano, mercato scommette su rilancio Hvb

Inviato da Redazione il Lun, 10/10/2005 - 12:49
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Unicredit corre in Borsa. Il titolo della banca di Piazza Cordusio sale dell'1,80%, scambiando a quota 4,6225 euro. Sul fronte di conquista Hvb non ci sono stati ulteriori sviluppi. Settimana scorsa i termini di scadenza dell'offerta sulla banca tedesca sono stati prolungati di due settimane: la nuova scadenza è stata fissata al 24 ottobre, come era anche previsto dal prospetto dell'Ops. "Anche se la banca milanese ha ribadito di non volere modificare i termini originari dell'offerta, le attese di alcuni investitori, che si attendevano una possibile revisione al rialzo delle condizioni economiche, non si sono spente del tutto", commenta una sales a Finanza.com. "Unicredit ha deciso di rinunciare alle condizioni sospensive relative alle approvazioni delle Autorità di Vigilanza e Antitrust dei vari paesi coinvolti dell'offerta, al fine di semplificare le procedure dell'offerta e accelerare i tempi dell'operazione. Ma non è detto che sia una mossa sufficiente a frenare la ambizioni di terzi", aggiunge. Il riferimento è chiaro: un gruppo di investitori sauditi attraverso un portavoce avrebbe presentato una contro-offerta su Hvb, mettendo sul piatto 25 euro per azione contro il rapporto di concambio 5:1 azioni Unicredit per ogni azione di Hvb. Semplici voci per il momento, ma abbastanza per riaccedere i riflettori sul titolo.
COMMENTA LA NOTIZIA