Unicredit: Ghizzoni, dopo aumento Piazza Cordusio tra le banche più forti d'Europa (Il Giornale)

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 21/12/2011 - 10:38
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Manca poco all'avvio dell'aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro di Unicredit. Parola di Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Piazza Cordusio. Già dai primi di gennaio "vogliamo affrontare il tema del prezzo per poi fare in fretta". Così il top manager in un'intervista rilasciata a Il Giornale aggiungendo che "per la definizione dello sconto ci atterremo agli standard di mercato, trovando il giusto equilibrio". La ricapitalizzazione porterà il Core Tier1 dell'istituto di credito, calcolato sui criteri di Basilea2, al 10,50% e oltre il 9% in base a Bailea3, raggiungendo quota 10% nel 2015. "Dopo l'aumento di capitale - sottolinea l'Ad - saremo una delle banche più forti d'Europa". In riferimento all'arrivo di nuovi soci, Ghizzoni si dice disponibile all'ingresso di nuovi soci, fermo restando la conferma della "composizione della nostra attuale base azionaria". Il numero uno della banca milanese ha affrontato anche la questione Fondiaria-Sai, tema caldo di questi giorni: "Dalle informazioni avute ritengo necessario un rafforzamento patrimoniale della società e il sistema più logico mi pare l'aumento di capitale", in ogni caso si dovrà attendere la relazione finale di Goldman Sachs, advisor nominato dal Cda del gruppo Ligresti per operare nell'interesse della società.
COMMENTA LA NOTIZIA