Unicredit: Ghizzoni accende l'M&A in Polonia, Pekao guarda le occasioni d'acquisto

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 03/07/2013 - 16:20
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Federico Ghizzoni accende l'M&A in Polonia, dove Unicredit controlla Bank Pekao con una quota del 51% e non intende scendere sotto questo livello. L'amministratore delegato di piazza Cordusio, parlando con i giornalisti a Varsavia e ripreso dalle agenzie di stampa locali, ha dichiarato che Pekao è fermamente concentrata sulla crescita organica e sta studiando le occasioni. La controllata polacca potrebbe considerare un takeover qualora un asset venisse incontro alle aspettative della banca.

"Non sentiamo la pressione di comprare ad ogni costo", ha sottolineato Ghizzoni che ha comunque delineato le caratteristiche di un'eventuale preda. "Abbiamo bisogno di un asset le cui operazioni non si sovrappongono con le nostre - ha proseguito il top manager -. Potrebbe essere una società con un business bancario non troppo sviluppato".

Ghizzoni ha smentito un interesse per Bank Polski e non ha rilasciato commenti sul processo di vendita di Bank Millenium, istituto controllato dalla portoghese Banco Comercial Portugues. L'Ad di Unicredit ha poi elogiato la controllata Pekao che "è una delle migliori banche del gruppo in termini di costo del rischio e la qualità del suo portafoglio è eccellente".

La Polonia è stata uno dei mercati più attivi per l'M&A bancario negli ultimi anni. Quest'anno il Banco Santander ha comprato Bank Zachodni e Kredyt Bank creando il terzo maggiore gruppo bancario del Paese, mentre l'austriaca Raiffeisen ha rilevato Polbank dalla greca EFG Eurobank. Infine lo scorso mese Bank Polski ha raggiunto un accordo per acquisire le attività polacche di Nordea.
COMMENTA LA NOTIZIA