1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit, difficoltà a contattare Bengdara

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crisi del regime libico ha importanti riflessi non solo per i titoli di Piazza Affari appartenenti al comparto energetico. Tra le società che stanno monitorando con particolare attenzione l’evolversi dalla situazione, al limite della guerra civile, anche Unicredit. Il gruppo di Piazza Cordusio ha infatti tra i suoi massimi rappresentanti il libico Farhat Omar Bengdara, governatore della Banca centrale del Paese e uno dei quattro vicepresidenti di Unicredit. Stando alle dichiarazioni rilasciate questa mattina dal presidente Dieter Rampl, a Milano per partecipare al Cda sui conti del primo semestre di Mediobanca, Unicredit non è ancora riuscita a mettersi in contatto con il rappresentante libico. La Central Bank of Libya detiene il 4,988% del capitale di Piazza Cordusio, terzo socio in assoluto in termine di quota in portafoglio.