1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit, Cordara (Abn Amro): “Ha ancora una marcia in più rispetto ai peers”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Borsa ancora avara di soddisfazioni per Unicredit che cede un punto percentuale a quota 5,48 euro, che ha comunque dimezzato le perdite rispetto ai minimi intraday sotto quota 5,40 euro. Il gruppo guidato da Alessandro profumo ha prontamente smentito prima dell’avvio delle contrattazioni le indiscrezioni circa un possibile interessamento verso Merrill Lynch. “Al momento non mi sembra si possa dire che si tratti di una banca che sguazzi nella cassa”, è il commento di Alberto Cordara, analista sul settore bancario di Abn Amro, che scarta a priori l’ipotesi di un deal impegnativo su Merrill ritenendo che il gruppo sia ancora molto impegnato nella riorganizzazione delle attività nell’Est Europa e a catturare al meglio le sinergie con Capitalia. “Non credo che Unicredit possa permettersi altre acquisizioni. Il core tire 1 dovrebbe attestarsi al 6,5% rispetto alla guidance del 6,8% che difficilmente sarà rispettata”. Sul titolo Cordara rimane molto positivo indicandola come la sua preferita nel panorama italiano: “Se non ci saranno cattive sorprese dall’ultimo quarter, ritengo che il mercato sia pronto a riscoprire questo titoli che vanta livelli di crescita ben superiori rispetto ai competitor”. L’esperto di Abn Amro sottolinea come tra i punti di forza di Unicredit ci sia soprattutto la forte esposizione nei paesi emergenti dell’Est Europa che gli permette di avere anche maggiori margini di profittabilità.