Unicredit: conclusa Opa obbligatoria su Bph

Inviato da Redazione il Ven, 03/03/2006 - 08:33
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Si è concluso il primo marzo il periodo di adesione all'offerta obbligatoria finalizzata all'acquisizione delle azioni di Bank BPH che non fossero già detenute indirettamente da UniCredit, attraverso Bank Austria Creditanstalt, a sua volta controllata da Bayerische Hypo und Vereinsbank AG (HVB). Lo annuncia l'istituto milanese in una nota diffusa ieri sera, specificando che nessuna azione BPH è stata consegnata in offerta. Il prezzo offerto da UniCredit, da corrispondere in contanti, era pari a 702,11 zloty per ogni azione BPH nel rispetto della normativa polacca relativa alla determinazione del prezzo minimo. Il prezzo di chiusura dell'azione BPH al primo marzo era pari a 800 zloty, precisa il comunicato. Con la conclusione dell'offerta obbligatoria sulle azioni BPH, UniCredit ha ottemperato all'obbligo - derivante dalla normativa polacca - di lanciare un'offerta obbligatoria su BPH come conseguenza dell'acquisto indiretto da parte di UCI - attraverso l'acquisizione del controllo di HVB nel novembre 2005 - di una partecipazione in BPH superiore al 66% del capitale.
COMMENTA LA NOTIZIA