1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit: cda delibera chiusura aumento di capitale per offerta BA-CA

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione di UniCredit ha liberato le nuove azioni ordinarie emesse al servizio dell’offerta pubblica di scambio Bank Austria Creditanstalt AG e ha deliberato di procedere alla chiusura dell’aumento di capitale approvato dall’assemblea dei soci lo scorso 29 luglio 2005. L’annuncio viene dato in una nota nella quale l’istituto milanese spiega di aver provveduto ad aumentare il proprio capitale sociale di 255 milioni di euro nominali mediante l’emissione di 509 milioni di azioni ordinarie in concambio di complessive 25 milioni di azioni Bank Austria Creditanstalt AG apportate in concambio all’offerta pubblica BA-CA promossa da UniCredit. Il numero di azioni apportate all’offerta pubblica di scambio rappresenta il 17,41% circa del capitale sociale di BA-CA. Considerando le 58.831 azioni, apportate dietro corrispettivo in denaro alla medesima offerta pubblica BA-CA, il livello finale di adesione all’offerta BA-CA è risultato conclusivamente pari al 17,45% circa del capitale sociale di BA-CA. Tenuto conto delle 113.989.900 azioni BA-CA detenute da HVB, UniCredit possiede ora direttamente e indirettamente il 94,98% circa del capitale sociale e dei diritti di voto di BA-CA. “Il cda di UniCredit ha verificato che in attesa di ricevere le necessarie autorizzazioni da parte delle locali autorità competenti non
sussistono allo stato le condizioni per lanciare un’offerta pubblica di scambio sulle azioni di Bank BPH in Polonia quindi ha deciso di procedere alla chiusura dell’aumento di capitale deliberato dall’assemblea dei soci di UniCredit lo scorso 29 luglio 2005 e di non utilizzare la parte di tale aumento destinata alla citata offerta di scambio”, viene specificato nella nota.