Unicredit: cda autorizza a.d. a modificare prezzo opa Bank Austria

Inviato da Redazione il Ven, 29/07/2005 - 12:14
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Il cda di Unicredit ha dato mandato all'a.d. Alessandro Profumo di modificare il prezzo di offerta sulle azioni di Bank Austria e Bph. E' quanto riporta un comunicato diffuso questa mattina, mentre a Genova è in corso l'assemblea degli azionisti della banca milanese. "Il prezzo d'offerta di Unicredit sulle azioni di Bank Austria potrebbe variare per effetto dell'adozione di un modello di calcolo diverso da quello utilizzato dall'istituto milanese da parte dell'Austrian Takeover Commission". Il cda di Unicredit ha optato per questa decisione, come spiegato nella nota, "in relazione alle determinazioni cui dovessero pervenire le Autorità locali chiamate a pronunciarsi sulla congruità del prezzo offerto, ai sensi delle normative di riferimento, nonché alle tempistiche con cui potrebbero svolgersi le offerte in questione, eventualmente diverse da quelle previste". Qualche giorno fa la stampa aveva sollevato la questione parlando di presunte discrepanze di valutazioni tra Unicredit e l'Autorithy austriaca sul valore da attribuire all'Opa a cascata su Bank Austria derivante dalla fusione di Unicredit con Hvb.
COMMENTA LA NOTIZIA