1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit-Capitalia: sciolto anche il nodo governance, Arpe verso le dimissioni

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non sembrano esserci intoppi alla marcia di avvicinamento verso l’unione tra Unicredit e Capitalia. C’è anche l’intesa sulla governance. La poltrona di amministratore delegato resterà ben salda ad Alessandro Profumo affiancato dall’anima tedesca del gruppo, Dieter Rampl (presidente). La vice presidenza dovrebbe invece andare a Cesare Geronzi con delega alle partecipazioni, Geronzi che ambisce anche alla presidenza del consiglio di sorveglianza di Mediobanca, che sarebbe controllata al 18% dal nuovo gruppo anche se metà della quota dovrà essere ricollocata. Non sembra ci sia posto invece per Matteo Arpe, attuale a.d. di Capitalia. Arpe continua a supportare la fusione ma che probabilmente sarà costretto a mettersi in proprio forte di un gruzzolo personale di rilievo grazie ai pacchetti di stock option in essere per almeno 35 milioni di euro.