1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit-Capitalia, l’ombra di Botin ha messo il turbo all’operazione

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ombra di Emilio Botin era ben visibile davanti alla sede di via Minghetti. Non è chiaro se il suo Santander avrebbe mosso direttamente attraverso il lancio di un’Opa o arrotondando la partecipazione attuale, ma di sicuro Capitalia risulta una delle sue prede più ambite anche per aumentare la presa su Mediobanca e Generali, dove l’istituto iberico è già presente al fianco dei francesi di Vincent Bollorè. Senza dimenticare che il piano predisposto da Madrid insieme a Fortis e Royal Bank of Scotland su Abn Amro, ancora in stand by, prevede uno spezzatino degli asset del gruppo olandese con gli spagnoli pronti ad assicurarsi le partecipazioni italiane (Capitalia e Antonveneta). Con uno scenario del genere, eventuali incursioni dall’estero avrebbero avuto ripercussioni non da poco sui big della finanza nostrana e, con la collaborazione di Bankitalia, Unicredit e Capitalia hanno stretto i tempi per la fusione made in Italy.