1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit-Capitalia, costi fusione in gran parte coperti da cessione quota Mediobanca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La fusione da 100 miliardi di euro tra Unicredit e Capitalia ha ricevuto il benestare di Bankitalia. Da via Nazionale è arrivato infatti il via libera alla mega aggregazione tra Unicredit e Capitalia destinate a diventare il primo colosso bancario del paese e uno dei primi d’Europa. Ora manca ancora l’ok dell’ Antitrust, intanto i due istituti copriranno i costi di ristrutturazione legati all’operazione, circa un miliardo di euro, in gran parte con le plusvalenze derivanti dalla cessione della quota di Mediobanca (sono al 18,1% e secondo gli accordi dovrebbero scendere al 9,39%). L’impatto dei costi previsto per il 2007, in particolare, è previsto in circa 1.058 milioni di euro. Di questa somma, circa il 32% sarà usata per esuberi o esodi incentivati.