1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit-BdS: Mancuso lascia presidenza Bds, Nicastro al suo posto

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Potrebbe essere giunta al termine la “battaglia” tra i vertici di Unicredit, Alessandro Profumo in primis, e quelli della controllata Banco di Sicilia, Salvatore Mancuso in primis. A sancire la “pax” una nota della banca italiana di Piazza Cordusio, che fa sapere che è stata individuata “una soluzione per la migliore integrazione del Banco di Sicilia nel Gruppo Unicredit”. Pertanto nel consiglio di amministrazione del BdS, convocato per il prossimo mercoledì 23 gennaio, i punti all’ordine del giorno saranno: presa d’atto delle dimissioni dell’amministratore delegato, Beniamino Anselmi; cooptazione di un nuovo consigliere, Roberto Bertola, e sua nomina come nuovo a.d.; dimissioni del direttore generale, Giuseppe Lopes, e informativa sul suo nuovo incarico a direttore generale della società del Gruppo Unicredit, Uca; nomina del nuovo direttore generale di provenienza interna del BdS. Non solo, ma il presidente del Banco di Sicilia, Mancuso, secondo quanto si apprende dalla nota, “prendendo atto che la sua missione di valorizzazione delle professionalità interne è giunta al termine, mette a disposizione il suo incarico di presidente del BdS, in anticipo rispetto alla naturale scadenza dell’attuale consiglio (31 marzo 2008)”. La sua carica sarà ricoperta sino alla prossima assemblea da Roberto Nicastro, attualmente vicepresidente di BdS.