1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit, per Akros possibili cessioni per riequilibrare capital ratios con Hvb

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il colpaccio del fine settimana su Hvb ha portato alla ribalta il titolo Unicredit. “Ieri è stato scambiato il 6,5% del capitale sulla scia del roadshow che i vertici delle due società stanno facendo per spiegare l’operazione”, spiegano oggi gli analisti di Banca Akros nella nota raccolta da Finanza.com. Il titolo dell’istituto milanese si è infiammato sul finale di seduta e anche oggi l’onda lunga di acquisti non si ferma. Ci sono tutti gli elementi per ritenere che l’attenzione attorno a Piazza Cordusio resterà desta nei prossimi giorni. La settimana prossima Profumo&Co incontrerà infatti gli analisti americani. “Nella nota in pubblicazione confermiamo la raccomandazione accumulate recentemente cambiata da hold con un target price di 4,65 euro al netto di una penalizzazione di 0,30 euro dovuta allo squilibrio temporaneo in termini di capital ratios”, avvertono gli esperti numeri alla mano. Come colmare questo gap? “Riteniamo possa ridursi non appena il gruppo sarà nelle condizioni di ridurre i risk weighted assets anche attraverso cessioni”, chiosano gli esperti. L’idea delle dismissioni dall’altra parte accarezza la mente degli investitori. Dalla Germania rimbalza l’indiscrezione, raccolta da Finanza.com, secondo cui la fusione Unicredit-Hvb potrebbe portare alla cessione di Locat, controllata di Unicredit ed attiva nel settore del leasing, e di Dab, broker on line controllato da Hvb.