Unicredit: accordo per cessione titoli relativi a portafoglio prestiti da 910 milioni di euro

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 21/01/2014 - 09:17
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Unicredit ha raggiunto con Mariner Investment Group, asset manager statunitense specializzato in credito e infrastrutture, un accordo per la cessione del rischio junior/mezzanino relativo a un portafoglio del valore di 910 milioni di euro di prestiti in project finance erogati in Italia. E' quanto si legge in una nota diffusa dalla banca meneghina. L'obiettivo principale di Unicredit, spiega la nota, è di ottimizzare ulteriormente l'allocazione del capitale, in linea con la strategia perseguita di migliorare la profittabilità ponderata per il rischio. Il capitale che verrà reso disponibile a seguito dell'operazione sarà reimpiegato nello sviluppo di nuovo business.

Il rischio (le junior credit linked notes) è stato acquistato da due fondi gestiti da Mariner: International Infrastructure Finance Company Fund, LP, and Mariner Breakwater, LP. L'operazione è stato strutturata da Unicredit Bank AG con la consulenza legale di Riolo Calderaro Crisostomo e DLA Piper. Freshfields ha invece assistito gli acquirenti.

L'operazione, prosegue il comunicato, rappresenta una leva per rilasciare capitale a favore di nuovi prestiti, una strada che Unicredit percorre, a supporto dell'economia italiana, anche tramite accordi con enti sovranazionali e pubblici che forniscono garanzie attenuando in tal modo il rischio. E' anche la testimonianza di un accresciuto appetito degli investitori stranieri per strumenti finanziari italiani meno tradizionali.
COMMENTA LA NOTIZIA