Ungheria: secondo alcuni commentatori potrebbe ripetersi il caso-Grecia

Inviato da Luca Fiore il Gio, 03/06/2010 - 20:10
La Commissione europea ha esortato il nuovo governo ungherese ad accelerare il processo di riduzione del deficit di bilancio. La nuova coalizione, che ha già promesso tagli fiscali per rilanciare la crescita, ha messo in guardia gli operatori riguardo il rapporto deficit/Pil, che potrebbe risultare decisamente maggiore del 3,8% precedentemente annunciato. Secondo indiscrezioni in arrivo da fonti governative il deficit potrebbe attestarsi al 7-7,5% del Pil.

Nonostante gli analisti, che pronosticano il deficit/Pil al 5%, definiscano errato il paragone con la Grecia, sui mercati l'ipotesi comincia a circolare. Oggi questi timori hanno portato il fiorino ungherese a perdere il 3% contro dollaro.
COMMENTA LA NOTIZIA