Ultimo giorno di contrattazioni per Datamat

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Datamat si avvia a dire addio a Piazza Affari all’insegna dei rialzi. A metà mattinata il titolo della società romana distributrice di prodotti per l’informatica sale di quasi 2 punti percentuali a quota 9,85 euro riportandosi nei pressi del prezzo dell’Opa residuale (9,911 euro). Il titolo Datamat da domani non sarà più quotato sul listino milanese, come sancito settimana scorsa da Borsa Italiana a seguito dell’esito dell’Opa residuale promossa dalla controllante Finmeccanica. Al termine dell’Opa Finmeccanica detiene 27.949.248 azioni Datamat, pari al 98,557% del capitale sociale di Datamat. Pertanto, superata la soglia del 98%, Finmeccanica ha deciso di esercitare il diritto di acquisto sulle azioni residue entro 4 mesi dall’ultimo giorno di pagamento, che è proprio oggi.