1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Uk: vendite al dettaglio deludono le attese a giugno, sterlina resta sotto pressione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo l’inflazione di ieri anche le vendite al dettaglio in Uk pubblicate alle 10.30 deludono le attese e tengono sotto pressione la sterlina. Sul mercato forex il cambio sterlina/dollaro cede oltre lo 0,5% e scivola sotto la soglia di 1,300$ per la prima volta dallo scorso settembre.

Stimato in aumento dello 0,1% mensile, l’indice britannico che misura l’andamento delle vendite al dettaglio a giugno ha segnato un -0,5%. Nel mese di maggio l’indice era sceso dell’1,3%. Ieri l’inflazione si è confermata al 2,4% annuo rispetto alla stima degli analisti che si attendevano un aumento a +2,6%.

“La debolezza dei numeri di odierna getta un’ombra sul fatto che la Bank of England possa alzare i tassi nel meeting di inizio agosto”, commenta Michael Hewson, chief market analyst di Cmc Markets Uk.