1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

UK: sterlina in calo dopo la pubblicazione del report della Bank of England

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Netto segno meno per la divisa Britannica, passata in pochi minuti da 1,59 a 1,5858 dollari. La spinta ribassista è attribuibile alla pubblicazione del report trimestrale sull’andamento dell’inflazione da parte della Bank of England. Secondo le stime diffuse dall’istituto centrale, la crescita economica si confermerà debole e tra due anni si attesterà all’1,9%, contro il +2% stimato ad agosto. L’inflazione resterà sopra il target del 2% fino al terzo trimestre del 2014, nove mesi in più rispetto a quanto stimato ad agosto. Il mese scorso i prezzi al consumo hanno registrato la crescita maggiore da oltre un anno mettendo a segno un +2,7%.

In linea con queste stime le dichiarazioni del governatore della BoE, Mervyn King, secondo cui sarà difficile che l’economia d’Oltremanica riprenda a correre senza un ulteriore calo del tasso di cambio reale. King ha anticipato che la BoE potrebbe tornare ad acquistare titoli pubblici rilevando che attualmente l’economia britannica deve fronteggiare una “poco invidiabile” combinazione di crescita debole e pressioni inflazionistiche.