UK: scendono le richieste di sussidio, cable ai massimi da 4 mesi

Inviato da Luca Fiore il Mer, 12/06/2013 - 18:48
Il calo delle richieste di sussidio spinge il pound. Seduta positiva per la moneta d'Oltremanica che oggi capitalizza le indicazioni migliori del previsto arrivate dal mercato del lavoro che a maggio ha visto scendere le richieste di sussidio di 8.600 unità, al di sopra delle -5 mila del consenso. Ad aprile il tasso di disoccupazione si è invece confermato, come da attese, al 7,8%.

I dati, che testimoniano la ripresa dell'economia d'Oltremanica, hanno spinto il cambio con l'euro a 0,8468 gbp, il minimo dallo scorso 21 maggio, mentre il cable (gbp/usd) ha toccato quota 1,5698 dollari statunitensi, il livello maggiore da metà febbraio.

Il rialzo della sterlina deve fare i conti con le dichiarazioni rese dal Direttore esecutivo per i mercati della Bank of England, Paul Fisher. Secondo il funzionario, "la crescita si confermerà debole per parecchio tempo" visto che nonostante i miglioramenti registrati dal Regno Unito nel secondo trimestre, "in futuro potremmo assistere a un peggioramento".

Nelle ultime riunioni della BoE, il terzetto composto da Fisher, dal membro del Monetary Policy Committee David Miles e dall'ormai ex governatore Mervyn King ha votato a favore di un incremento del piano di acquisto asset.
COMMENTA LA NOTIZIA