1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Ufficio Studi Confcommercio: probabile inflazione media annua 2008 prossima al 4%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il dato dell’inflazione in Italia è coerente con quello di ieri dei prezzi alla produzione e conferma che nel sistema permangono elevate tensioni inflazionistiche, soprattutto per le voci relative all’energia ed agli alimentari trasformati, che allontanano sempre di più l’avvio di un processo di disinflazione”. Questo il commento dell’Ufficio Studi Confcommercio sui dati comunicati oggi dall’Istat. A luglio l’inflazione in Italia ha fatto un balzo in avanti volando al 4,1% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Si tratta di un dato provvisorio, ma se sarà confermato si tratterà del livello massimo raggiunto dal giugno 1996. “La spirale inflattiva emersa nel Paese è comunque un fenomeno – precisa la nota – che è comune a tutta l’area dell’euro. Infatti, le variazioni tendenziali dell’indice armonizzato per l’Italia e per il complesso della UEM continuano a muoversi in parallelo, evidenziando come l’aumento dei prezzi sia alimentato, in larga misura, dall’andamento delle variabili esogene internazionali. Il dato di luglio rende, quindi, probabile un’inflazione media annua per il 2008 prossima al 4%”.