1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Ue: Juncker, euro troppo forte e yuan troppo debole

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo le parole del capo economista del Fondo monetario internazionale, Olivier Blanchard, secondo cui il rialzo dell’euro non va considerato preoccupante, il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker ha invece dichiarato di seguire con attenzione le quotazioni della moneta unica, che a 1,4 contro dollaro è “troppo forte”. Contrapposta all’euro la divisa cinese, definita invece “troppo debole”. Juncker ha poi definito la situazione irlandese “sotto controllo”.