Ue: Juncker, euro troppo forte e yuan troppo debole

Inviato da Luca Fiore il Ven, 08/10/2010 - 19:56
Dopo le parole del capo economista del Fondo monetario internazionale, Olivier Blanchard, secondo cui il rialzo dell'euro non va considerato preoccupante, il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker ha invece dichiarato di seguire con attenzione le quotazioni della moneta unica, che a 1,4 contro dollaro è "troppo forte". Contrapposta all'euro la divisa cinese, definita invece "troppo debole". Juncker ha poi definito la situazione irlandese "sotto controllo".
COMMENTA LA NOTIZIA