Ue: Italia non penalizzata per contributo a fondi salva-Stati

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 07/03/2014 - 14:17
La Commissione europea non penalizza i Paesi europei per il loro contributo ai fondi salva-Stati Esm e Efsf. Lo ha detto il portavoce del commissario Ue Olli Rehn, Simon O'Connor, durante una conferenza stampa a Bruxelles, in merito alle polemiche in Italia attorno alle valutazioni dell'Ue sul debito italiano. L'impatto sul debito pubblico dei contributi dei paesi ai fondi anticrisi europei Esm e Efsf, spiega il portavoce, "è fuori dai nostri calcoli" quando si valuta il rispetto dei parametri sui conti pubblici.
COMMENTA LA NOTIZIA