1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

L’Ue fa le pulci ad Alitalia, avvistati “indizi” sospetti nel piano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel piano di rilancio di Alitalia vi sono “indizi che al momento non sembrano permettere il rispetto degli impegni presi” da parte del governo italiano sulla privatizzazione della compagnia aerea. E’ quanto si legge in una nota interna della direzione generale dei trasporti comunitaria dalla quale emerge la necessità di reperire ulteriori delucidazioni dalla compagnia di bandiera italiana prima di dare il via libera al prestito ponte e all’intervento della holding pubblica Fintecna nel capitale di Az Fly. Una richiesta non nuova, fanno sapere dall’entourage di Giancarlo Cimoli, amministratore delegato di Alitalia, poiché una domanda in tal senso, attraverso una lettera, era già arrivata alle autorità italiane qualche tempo fa. Il problema riguarda da vicino il piano industriale Alitalia: quello notificato a Bruxelles non è che “un documento sintetico ed essenzialmente commerciale che non verte sui dettagli della ricapitalizzazione da 1,2 miliardi di euro dalla compagnia aerea”. Nella documentazione recapitata a Bruxelles sarebbe descritta solo la “societarizzazione di Az service da parte della holding pubblica Fintecna”.