Ue conferma nuovo richiamo dalla Mattel

Inviato da Redazione il Gio, 16/08/2007 - 14:06
Quotazione: MATTEL INC
Arriva dalla Commissione europea la conferma che la Mattel ha richiamato dal mercato un nuovo quantitativo di giocattoli prodotti in Cina. È il secondo richiamo su grande scala in soli quindici giorni di giocattoli ritenuti pericolosi provenienti dall'Ex Celeste impero. L'istituzione comunitaria ha infatti spiegato che aver ricevuto ieri un avviso dal big statunitense dei giocattoli, nel quale si comunicava un imminente richiamo. Intanto, su questa vicenda scende in campo anche il Codacons. Gli uffici legali del l'associazione in difesa dei consumatori hanno già stabilito il rimborso medio da chiedere alla Mattel per i giocattoli ritirati dal commercio perché potenzialmente pericolosi. "Se il bimbo è stato in contatto con il giocattolo per una settimana - spiega una nota - il Codacons invita i genitori a chiedere il doppio del costo del prodotto, con l'aggiunta di 100 euro per il danno da paura". Inoltre, il Codacons sta valutando la possibilità di una class action direttamente in California, attraverso l'avvocato Kenneth Moll, corrispondente del Codacons negli Stati Uniti.
COMMENTA LA NOTIZIA