1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ue bacchetta i conti correnti italiani, immediata replica dell’Abi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I conti correnti italiani sono i più cari d’Europa e di altri Paesi come Stati Uniti, Canada e Australia. Lo torna a ribadire la Commissione europea nel “Rapporto 2007 sull’integrazione dei mercati finanziari nell’Unione europea”. Immediata la replica dell’Associazione bancaria italiana (Abi), che parla di un confronto “errato”. “I prezzi dei conti correnti italiani citati dalla Commissione Europea si riferiscono a pacchetti di servizi e quindi non possono essere paragonati con prezzi di servizi semplici, quali sono i conti correnti in altri paesi. Senza contare fattori quali la fiscalità o l’uso del contante che in Italia pesano più che nel resto d’Europa”. È questa la replica dell’Abi al rapporto diffuso da Bruxelles. “L’industria bancaria italiana – prosegue l’associazione dei banchieri – ha già intrapreso da tempo un processo di riduzione dei prezzi, grazie alla sempre maggiore concorrenza tra banche e confrontabilità tra le numerose offerte disponibili sul mercato”.