Ue: accordo con la Groenlandia per la cooperazione su minerali "critici"

Inviato da Floriana Liuni il Ven, 15/06/2012 - 11:21
Antonio Tajani, vice presidente della commissione europea in materia di industria e imprenditoria, ha firmato con il primo ministro della Groenlandia un accordo di cooperazione sulle materie prime. La Groenlandia detiene un forte potenziale di risorse minerarie in almeno 6 delle 14 materie prime che la Commissione europea ha definito "critiche", ossia essenziali, per la competitività dell'industria europea, nel quadro della nuova strategia UE sulle materie prime lanciata nel febbraio 2011.
Tra questi minerali figurano, ad esempio - oltre allo zinco e al nickel - le "terre rare", che costituiscono una componente essenziale per lo sviluppo e produzione nei settori hi-tech, tra cui gli smart-phones, rinnovabili e altri manufatti elettronici ad alto tasso d'innovazione.
COMMENTA LA NOTIZIA