1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Ucraina: il parlamento della Crimea rivendica la dichiarazione di indipendenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Crimea, regione autonoma dell’Ucraina, rivendica la dichiarazione di indipendenza e la volontà di separarsi dal resto del Paese. Il Consiglio Supremo della Crimea, riunitosi oggi, ha adottato la dichiarazione di indipendenza, che consentirà giuridicamente l’ingresso della penisola nella Federazione Russa, oltre a garantire lo svolgimento del referendum del 16 marzo per decretare lo status della regione. Nel dettaglio i deputati hanno deciso che la penisola sarà dichiarata uno Stato indipendente e sovrano se dal referendum emergerà tale volontà del popolo e in quel caso si rivolgerà alla Russia per proporsi come nuovo soggetto della Federazione russa. Il parlamento della Crimea ha rivendicato questo suo diritto appellandosi al diritto internazionale e alle precedenti vicende: “sulla base delle disposizioni della Carta delle Nazioni Unite e molti altri strumenti internazionali che riconoscono il diritto dei popoli all’autodeterminazione, nonché tenendo conto del sostegno da parte della Corte internazionale di giustizia sulla dichiarazione unilaterale di indipendenza del Kosovo del 22 luglio 2010”, si legge nella nota del Parlamento della Crimea.