1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

L’Ucraina entrerà in profonda recessione, impatto sui Paesi del Centro ed Est Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
L’Ucraina entrerà in profonda recessione quest’anno e la Russia potrebbe seguire la stessa strada, con conseguenze negative per l’intera economia globale, in particolare per i Paesi dell’Europa orientale e centrale. L’avvertimento arriva oggi dalla Bers, la banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo. Secondo il rapporto diffuso in occasione dell’assemblea annuale a Varsavia, l’Ucraina entrerà in recessione quest’anno, con una contrazione del Pil del 7%. Una stima che si confronta con quella di una crescita dell’1,5%, formulata solo lo scorso gennaio, prima che scoppiasse la crisi politica nel Paese. Nel 2015, l’economia ucraina dovrebbe rimanere mostrare un tasso di crescita nullo. 
Anche la Russia pagherà caro le conseguenze di questa crisi politica. La sua economia dovrebbe ristagnare nel 2014 (la precedente stima era per una espansione del 2,5%) e mostrare una crescita minima il prossimo anno. La Bers sottolinea come i recenti avvenimenti hanno colpito la fiducia degli investitori, che già era debole. Ogni ulteriore deterioramento del clima di fiducia potrebbe dunque aumentare la fuga di capitali e portare a investimenti ancora più bassi e a una crescita più lenta. Non solo. L’alta inflazione e la pressione sul rublo potrebbero limitare la possibilità di un allentamento monetario, mentre ogni risposta fiscale dovrebbe essere limitata dagli attuali livelli di prezzo del petrolio e dalle strozzature dal lato dell’offerta.
E se finora le ricadute negative delle tensioni politiche sono state in gran parte contenute all’area Russia e Ucraina, presto saranno interessate diverse economie dell’Europa centrale e sud-orientale, come Bulgaria, Romania, Serbia e Montenegro. Questi Paesi infatti presentano notevoli legami commerciali e di investimento con la Russia e l’Ucraina e per questo si prevede un possibile contagio della crisi in quei Paesi.  In questo scenario, “la crisi Ucraina-Russia inizierà ad impattare l’intera economia globale”.