Ubs taglia stime 2009 su principali materie prime

Inviato da Redazione il Ven, 31/10/2008 - 16:32
Taglio delle previsioni sulle principali commodities da parte di Ubs. La casa d'affari elvetica, a seguito del nuovo taglio delle stime sulla crescita globale nel corso del 2009 (ora vista a +1,3%), ha rivisto al ribasso le proprie previsioni di prezzo per il 2009 sulle principali materie prime. Il petrolio è visto a quota 60 dollari al barile e il rame a 1,30 dollari a libbra, in 48% sotto la precedente previsione. Tra gli alti metalli industriali, Ubs ha tagliato del 44% a 0,45 dollari le stime di prezzo 2009 per lo zinco e del 35% a 0,75 dollari a libbra quelle sull'alluminio.
COMMENTA LA NOTIZIA