1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ubs promuove Mondadori, ma l’outlook resta incerto

QUOTAZIONI Mediaset S.P.A
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I risultati del quarto trimestre di Mondadori, che verranno pubblicati il 23 marzo, saranno caratterizzati da una persistente debolezza nei magazine, dalla ristrutturazione dei costi e dal lancio di Grazia France mentre l’outlook, di riflesso ad un alto costo del debito, rimarrà incerto durante il primo semestre 2010. E’ questa la visione degli analisti di Ubs sul gruppo di Segrate che, “dopo aver realizzato una pessima performance rispetto alle case editoriali europee, tratta ora ad uno sconto del 25-30% rispetto ai principali competitor”. La banca svizzera ha alzato la raccomandazione sul titolo da neutral a buy con target price a 3,45 euro.


L’upgrade ha galvanizzato Mondadori proiettandola in cima all’Ftse Mib con un +2,05% a 2,99 euro. Nella seconda parte del 2010, a detta di Ubs, il gruppo editoriale risentirà dei benefici dalla strategia di contenimento dei costi e dalla riduzione delle scorte di magazzino in Francia. Gli esperti dell’istituto svizzero si aspettano un utile netto in salita del 40% nel 2010 e un dividend yeld al 5% già da quest’anno.

In un mercato caratterizzato dai segni meno, si nota il rialzo dell’altra società della famiglia Berlusconi, Mediaset (+0,42% a 5,92 euro), sulla scia delle dichiarazioni di Federico Confalonieri rilasciate ieri a margine di un convegno. Il presidente del Biscione ha confermato le attese sulla distribuzione di un dividendo da parte del gruppo televisivo sull’esercizio 2009, dicendosi “ottimista” anche per l’anno in corso.