1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

UBS ETF guida la classifica degli afflussi in Europa a inizio 2014

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio d’anno in forte crescita per UBS ETF. Secondo quanto rilevato dal report mensile di ETFGI, a gennaio il player elvetico ha registrato in Europa nuovi flussi per 1,8 miliardi di dollari, riportando il più consistente ammontare di afflussi netti davanti a iShares (1,3 mld $) e Lyxor (1,2 mld $). 

UBS ETF ha così consolidato la sua posizione di quarto operatore del mercato degli ETF a livello europeo. In una nota l’emittente svizzero rimarca come a registrare i maggiori afflussi di nuovi capitali sono stati gli ETF che permettono di prendere posizione sulle piazze azionarie europee e americane, sia a cambio aperto che con la copertura del rischio cambio in Euro. UBS ETF aveva archiviato il 2013 con 11,6 mld di euro di asset in gestione (oltre 1,7 miliardi di euro di nuova raccolta). 

“Stiamo raccogliendo i frutti – sostiene Simone Rosti, responsabile Italia di UBS ETF – della nostra scelta di distinguerci offendo una gamma di strumenti innovativi, diversificati in base alle esigenze degli investitori (in quanto offriamo ETF ad accumulo o a distribuzione dei dividendi e a cambio aperto o coperto per diversi indici azionari), con un’elevata qualità della replica e a costi estremamente competitivi”. 

Per il 2014 UBS Global Asset Management prevede di ampliare ulteriormente la sua gamma con nuovi prodotti sia su indici azionari che obbligazionari non ancora presenti sul mercato.