Ubs ai minimi dal 1998, la minaccia arriva anche dal fisco Usa

Inviato da Redazione il Mer, 02/07/2008 - 08:32
Le nuove svalutazioni tra 1 e 5 miliardi di euro non ci sono state. Ma ieri Ubs ha pagato comunque dazio in Borsa crollando ai minimi dall'ottobre 1998. Il colosso bancario elvetico ha pagato i timori che le svalutazioni comunque arriveranno prima o poi, abbinati anche all'indagine portata avanti dal Fisco Usa che potrà chiedere a Ubs di svelare i nomi dei facoltosi americani che ha aiutato a evadere le tasse. Lo ha deciso una corte federale di Miami, in seguito alla richiesta avanzata dall'Internal Reveneus Service. La banca svizzera, che vorrebbe proteggere il segreto bancario, potrebbe fare appello.
COMMENTA LA NOTIZIA