1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ubm e’ hold su Bulgari, ma il titolo e’ debole a Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella debolezza generale che caratterizza i listini di Piazza Affari Bulgari è tra i peggiori titoli del Midex con un ribasso del 2,84% a 7,85 euro dopo aver terminato la seduta di ieri con un arretramento dello 0,93%. Il titolo attivo nel settore del lusso era arrivato a toccare un massimo a 8,52 euro a fine luglio dopo il quale è avvenuto uno storno del mercato avvenuto in un quadro generale di ribasso dei listini, come conferma Lorenzo Pardini di Abis sgr: “Il titolo si sta muovendo in una fascia tra 7,6 e 8,4 euro e apparentemente su di esso non ci sono grandi temi anche se l’impostazione tecnica e grafica non è molto buona con il titolo che sembra voler formare un doppio massimo. Pesa sicuramente sul titolo la debolezza del dollaro per un’azienda che esporta grandi quantità negli Usa. A questo si aggiunga che i titoli del settore lusso sono i primi a risentire di un indebolimento del mercato”. Intanto Ubm ha confermato un giudizio di hold sul titolo della maison del lusso valutando positivamente la sua forza sul mercato giapponese ed il sostegno del settore orologeria che ha sostenuto i risultati trimestrali.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CRISI SPREAD

Rendimento Btp, la salita non è finita

Il rendimento dei titoli di Stato italiani è stato messo sotto pressione nella passate settimane, dopo la formazione del governo guidato dal premier Giuseppe Conte e sostenuto da una maggioranza …

ACQUISIZIONE

Banca Sistema: acquisita partecipazione in ADV Finance

Banca Sistema ha perfezionato l’acquisizione del 19,90% del capitale sociale di ADV Finance, società che offre servizi completi nell’ambito dell’erogazione di prestiti personali sotto forma della cessione del quinto dello …

STRAPPO AL RIBASSO

Stm affonda insieme ai tecnologici Usa

Il convinto sell-off del settore tecnologico penalizza oggi Stm che si avvia a chiudere sui minimi di giornata. Il titolo del colosso dei chip cede oltre il 4 per cento …