1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

UBM, il dollaro debole pesera’ sulle big cap italiane nel 2004

QUOTAZIONI Saipem
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il dollaro debole ha avuto un impatto negativo sui conti di molte società italiane nel 2003 ma questo sarà vero anche nell’anno in corso, dicono gli analisti di UBM. Secondo gli esperti della banca d’affari a fare le spese del dollaro debole nel 2004 saranno soprattutto StM, Luxottica e Autogrill. Con il super-euro a 1,3 StM subirebbe un calo dell’utile per azione di circa 12%. Luxottica potrebbe registrare una caduta del 5% del fatturato mentre Autogrill rischierebbe un calo della redditività netta dell’8,3%. Stessa musica per Bulgari e Saipem.