1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Ubi, si prospetta un ritorno in area 7,50

QUOTAZIONI Ubi Banca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La debolezza odierna dell’intero settore bancario di Piazza Affari appesantisce anche Ubi Banca. Le azioni deI quinto gruppo bancario italiano con il ribasso odierno sembrano per il momento aver iniziato una naturale fase di ritracciamento dopo aver raggiunto, ma non superato, le resistenze rappresentate dalla soglia psicologica degli 8 euro. Premettendo che l’attuale trend di fondo è impostato al rialzo da quando, ,lo scorso 5 ottobre, il titolo ha violato la trendline ribassista ottenuta con i massimi del 21 aprile e del 6 agosto. Il primo pull back tecnico è stato effettuato lo scorso 12 ottobre con il minimo intraday a 7,215 euro. All’interno di questo scenario si nota, guardando il grafico a 30 minuti, come le azioni abbiano incrociato le medie mobili a 14 e 55 periodi e si stiano pericolosamente avvicinando alla trendline ascendente di breve periodo che guida i corsi azionari dallo scorso 4 ottobre. Il cedimento comporterebbe un’ulteriore accelerazione ribassista. Partendo da questi presupposti, eventuali rimbalzi in area 7,85 rappresenterebbero un’interessante possibilità per aprire short di breve periodo. Con lo stop fissato a 8,02 euro, il target è individuato a 7,55 euro.