Ubi Banca tratta in esclusiva con Pop. Vicenza per la cessione di 61 sportelli a 488 mln

Inviato da Carlotta Scozzari il Mer, 19/09/2007 - 09:17
Quotazione: UBI BANCA

Per Ubi Banca trattative esclusive con Banca Popolare di Vicenza, che ha messo sul piatto 488 milioni di euro per la cessione di 61 sportelli bancari del gruppo. A renderlo noto tramite una nota stampa è la stessa società presieduta da Emilio Zanetti, che, in ottemperanza alle disposizioni dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) contenute nel provvedimento del 12 aprile, fa sapere che il consiglio di gestione di riunitosi a Milano il 18 settembre ha esaminato le offerte ricevute per l'acquisto di tali sportelli. Questi ultimi, 37 dei quali sono ubicati a Brescia mentre 24 si trovano a Bergamo, presentavano, al 31 dicembre scorso, masse intermediate complessivamente pari a 2.364 milioni di euro, di cui 618 milioni di raccolta diretta, 796 milioni di raccolta indiretta e 950 milioni di impieghi.

Dopo avere preso in esame il parere dell'advisor finanziario Rothschild e di quello legale Chiomenti, Ubi Banca ha selezionato tra i pretendenti Banca Popolare di Vicenza, cui ha concesso un periodo di esclusiva "volto alla finalizzazione degli accordi definitivi, in quanto tale offerta si è rivelata preferibile alle altre per il prezzo offerto e per la conformità alla struttura contrattuale predisposta da Ubi Banca". Il prezzo offerto dalla Popolare di Vicenza è in linea con le stime degli analisti di Euromobiliare sim, pari a 510 milioni di euro, corrispondenti a 8,5 milioni per sportello. "Il multiplo pagato - spiegano gli esperti della sim milanese - è inferiore a quello ottenuto da Intesa Sanpaolo per gli sportelli recentemente venduti date le minori dimensioni degli sportelli in questione".

Da ricordare che l'Antitrust il 12 aprile ha chiesto di stipulare i contratti di cessione entro sette mesi dalla data della libera e qindi entro il 12 novembre, nonché di finalizzare la vendita entro 10 mesi, vale a dire entro il febbraio del prossimo anno.

Intanto a Piazza Affari, all'interno di un S&P/Mib 40 che viaggia con decisione in territorio positivo a metà mattina della giornata di scambi infrasettimanali, Ubi Banca non fa eccezione e fa registrare un rialzo del 2% circa, attestandosi a 19,16 euro per azione.
 
(News aggiornata alle ore 10.15)
COMMENTA LA NOTIZIA