Ubi Banca: perdita netta 2011 post-impairment a 1,8 miliardi, dividendo a 0,05 euro -1

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 28/03/2012 - 08:37
Quotazione: UBI BANCA
Ubi Banca ha chiuso il 2011 con un utile di esercizio pre-impairment di avviamento e intangibili in crescita del 97,1% a 349,4 milioni di euro rispetto ai 177,3 milioni dell'anno prima. Il risultato d'esercizio, considerate queste componenti che sono ammontate a 2.190,9 milioni di euro nel 2011, è pari a -1.841,5 milioni di euro contro i +172,1 dell'anno precedente. In calo dell'1,1% il margine d'interesse che si è attestato a 2.119,9 milioni di euro rispetto ai 2.142,5 milioni del 2010 mentre le commissioni nette sono cresciute dello 0,7% a 1.193,7 milioni rispetto al precedente esercizio. Il risultato della gestione operativa è stato pari a 1.048,7 milioni di euro, in progresso del 2,1% da 1.027,5 milioni mentre la raccolta diretta totale è ammontata a 102,8 miliardi di euro, in diminuzione del 3,7%. Per quanto riguarda gli indici patrimoniali, a fine 2011 il Core Tier 1 ratio del gruppo è pari all'8,56%, il Tier 1 ratio al 9,09% e il Total capital ratio al 13,50%. Il Consiglio di gestione proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo unitario di 0,05 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
credercisempre scrive...
silviotzr scrive...
AlFaTommy scrive...
diegoturbo scrive...