1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ubi Banca, aumento capitale con successo. Dopo banche venete timori su Carige, titolo -43% in 2017

QUOTAZIONI Bca CarigeUbi BancaUnicredit

I ribassi continui del titolo hanno fatto scendere la capitalizzazione di mercato di Carige ad appena 150 milioni di euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Grande successo per la ricapitalizzazione da 400 milioni di Ubi Banca, che fa quasi il pieno raggiungendo il 99,31% delle nuove azioni, sottoscritte al prezzo di 2,395 euro.

Dopo banche venete, fari su problemi Carige

Dopo il caso banche venete, i fari virano tuttavia su Banca Carige, con il titolo che inanella nuove e continue perdite.

Dall’inizio dell’anno, il titolo dell’istituto di credito genovese ha perso più del 43%, di cui il 27% successivamente alla sfiducia, da parte dell’azionista di maggioranza Vittorio Malacalza, dell’AD Guido Bastianini.

Gli investitori attendono indicazioni su come la banca intende smobilizzare la mole di crediti deteriorati, e dare il via all’aumento di capitale. I ribassi continui del titolo hanno fatto scendere la capitalizzazione di mercato di Carige ad appena 150 milioni di euro.

Intanto, secondo le indiscrezioni de Il Sole 24 Ore, il nuovo amministratore delegato di Carige Paolo Fiorentino  starebbe studiando il risultato della due diligence di Prelios Credit Servicing sugli NPL, che tra l’altro non sarebbe in linea con i dati propri di Carige. Rumor segnalano inoltre che Carige preferirebbe raccogliere mezzi freschi con l’aumento di capitale senza convertire il debito subordinato.

Carige cerca di abbassare il conto dell’aumento di capitale

L’Economia del Corriere della Sera ha riportato che una delle ipotesi a cui Carige sta lavorando sarebbe una newco partecipata al 49 per cento dalla banca in cui far confluire la titolarità dei diritti sui molti immobili che la ex Cassa di risparmio di Genova ha in portafoglio.

La cessione degli asset immobiliari potrebbe portare alla riduzione delle pretese cash della Bce, visto che l’aumento di capitale, inizialmente dato per un valore di 500 milioni di euro, potrebbe essere decisamente più elevato e rendere concreto il rischio di una diluizione delle quote degli azionisti.

Carige: NPL, adozione del modello UniCredit?

In attesa della riunione del consiglio di amministrazione del prossimo 3 luglio, MF-Dow Jones ha riportato che “prende sempre più corpo l’ipotesi di adozione del “modello Unicredit”, ovvero la costituzione, riportano indiscrezioni stampa, di una “società veicolo”, un consorzio partecipato al 51% da investitori istituzionali e operatori del settore e al 49% da Carige cui cedere 2,4 miliardi di euro di crediti deteriorati, in modo che la banca possa partecipare anche ai benefici derivanti dal loro recupero.

Ubi Banca: dettagli risultati aumento capitale

Tornando ai risultati dell’aumento di capitale di Ubi Banca, in particolare, sono stati esercitati 967.529.640 diritti di opzione e sottoscritte complessivamente 165.862.224 nuove azioni ordinarie prive di valore nominale, per un controvalore di circa 397,2 milioni.

I diritti rimanenti, pari allo 0,69% delle nuove azioni, saranno offerti sul mercato dal 30 giugno al 6 luglio, mentre le azioni dovranno essere sottoscritte entro il 7 luglio al prezzo di 2,395 euro.

UBI Banca ha lanciato l’aumento di capitale fino a 400 milioni di euro dopo l’acquisizione delle tre delle quattro good bank (Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca dell’Etruria e del Lazio e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti) al prezzo simbolico di 1 euro.